venerdì, Giugno 14, 2024

Un defibrillatore collocato all’ingresso della Fortezza Medicea

I PIU' LETTI

Un defibrillatore donato all’amministrazione comunale da Giacomo Romanelli, in memoria del padre Paolo, è stato collocato presso l’ingresso della Fortezza Medicea sul colle di San Donato, luogo che rivestiva una grande importanza affettiva per tutta la famiglia. La cerimonia si è svolta questa mattina alla presenza di Giacomo, della sorella Chiara e della madre Ivana.

Il dispositivo salva vita è in grado di garantire la sicurezza e l’incolumità pubblica per i numerosi utenti della Fortezza: riesce a guidare passo passo l’utilizzatore attraverso facili istruzioni vocali, è molto intuitivo da usare anche per personale non professionista e va ad arricchire la già cospicua dotazione di strumenti DAE nella provincia di Arezzo, che ne fanno uno dei territori più cardioprotetti d’Italia.

“Mio padre Paolo era un amante di Arezzo e soprattutto del centro storico – ha ricordato Giacomo Romanelli. Da ragazzino veniva spesso a giocare in Fortezza e da adulto ha continuato a frequentare questo luogo con immutato affetto. Qui è nato e cresciuto e per questo abbiamo voluto donare al Comune un defibrillatore indispensabile per assicurare assistenza a cittadini e turisti”.

“Sono un medico – ha aggiunto la sorella Chiara – e so bene quanto possa essere importante uno strumento del genere per salvare la vita delle persone. La tempestività dell’intervento, per una persona che ha bisogno di essere defibrillata, è decisiva e l’ho sperimentato tante volte durante la mia attività professionale. Il mio augurio è che questo defibrillatore non venga mai utilizzato ma ritengo doveroso che in ogni luogo frequentato da tanta gente, com’è la Fortezza, ce ne sia uno a disposizione della comunità”.

ULTIM'ORA

L’aretino Lorenzo Corsetti è campione intercontinentale di kickboxing

L’aretino Lorenzo Corsetti è campione intercontinentale di kickboxing. Il successo è arrivato a Capolona in occasione della ventottesima edizione del gran galà degli sport da combattimento “Le Stelle del Ring” dove il ventiseienne atleta del Team Jakini, sostenuto dal supporto del pubblico casalingo, ha combattuto nei -72,5kg contro il trentottenne serbo Sladan Dragisic. L’incontro è stato ben condotto da Corsetti che ha trovato il successo già alla terza ripresa per il ko dell’avversario, riuscendo così a conquistare il suo primo titolo di livello internazionale e a vivere un ulteriore passo in avanti dopo la vittoria del campionato italiano nel 2023. […]

More Articles Like This