venerdì, Luglio 19, 2024

Arresto in flagranza per spaccio di stupefacenti

I PIU' LETTI

Nella serata del 22 giugno, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia CC, hanno arrestato un uomo di 42 anni, incensurato e domiciliato a Bibbiena (AR), per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

A seguito dell’implementazione dei servizi di controllo del territorio disposti dalla Compagnia CC di Bibbiena tesi a garantire la tranquillità degli eventi serali in corso negli ultimi giorni, una “gazzella” del Radiomobile eseguiva una perquisizione personale di un soggetto che destava sospetti.

All’esito del controllo è stato trovato in possesso di alcune dosi di marijuana, cocaina e di una somma di 195 euro suddivise in banconote di piccolo taglio. Questi elementi conducevano i militari ad approfondire la posizione dell’uomo con una perquisizione domiciliare.

La perquisizione presso l’abitazione ha portato al ritrovamento di ulteriori sostanze stupefacenti, ancora da suddividere in dosi, tra cui 8,2 grammi di marijuana e 87,7 grammi di cocaina. Oltre alla droga, sono stati sequestrati materiale da taglio, strumenti per il confezionamento e un bilancino di precisione, chiari indicatori dell’attività di spaccio.

L’uomo che è stato quindi arrestato e che dovrà rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Ciò si riferisce nel rispetto dei diritti delle persone indagate, da ritenersi presunte innocenti in considerazione dell’attuale fase del procedimento – indagini preliminari – fino ad un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile, ed al fine di assicurare il diritto di cronaca costituzionalmente garantito.

ULTIM'ORA

Gli imprenditori casentinesi scrivono all’Assessore regionale Baccelli sui cantieri della SR71

Gli imprenditori casentinesi uniti da undici anni nel progetto di Prospettiva Casentino a favore dei giovani e delle scuole della vallata, si uniscono all’appello dei sindaci Filippo Vagnoli, Federico Lorenzoni e Luca Santini in rappresentanza dei comuni di Bibbiena, Poppi e Pratovecchio Stia. Il gruppo degli imprenditori ha infatti deciso di scrivere a loro volta una lettera all’Assessore regionale Baccelli per chiedere, sulla scia della lettera dei sindaci, una migliore gestione dei cantieri sulla SR71 per evitare disagi primariamente alla popolazione, ma anche alle tante attività produttive della vallata che utilizzano questa importante arteria di collegamento verso il capoluogo provinciale. […]

More Articles Like This