lunedì, Giugno 24, 2024

La scuola media di Soci verrà chiusa per almeno una settimana a causa del covid

I PIU' LETTI

“Un’altra sfida da superare. Vi chiedo pazienza, collaborazione, senso di responsabilità e solidarietà”, con queste parole il Sindaco Filippo Vagnoli annuncia la chiusura della Scuola Media di Soci a causa del covid19.

Dopo i due casi dei ragazzini di prima media e al caso di questa mattina dell’insegnante, a seguito di circa 35 tamponi effettuati, sono emerse ben 16 positività nella stessa scuola media 13 alunni e 3 docenti.

Sempre legati ai casi delle medie sono emersi inoltre emersi due casi alla scuola elementare Emma Perodi che si trova nella stessa cittadella scolastica di Soci.

18 quindi i nuovi casi di questa giornata campale per il Comune di Bibbiena. Il Sindaco commenta: “Chiudiamo adesso per almeno una settimana per effettuare tutti i tamponi ed avere un quadro più completo della situazione sanitaria, chiaramente, visto che la situazione è in continua evoluzione, ci riserviamo di intervenire anche in altri ambiti, oltre quelle scolastici. Richiamo di nuovo tutti ad un alto senso di responsabilità. Dobbiamo seguire le regole e soprattutto evitare assembramenti inutili anche in abitazioni private. Stiamo vivendo una nuova emergenza e chiedo alla popolazione di seguire le indicazioni delle autorità sanitarie”.

ULTIM'ORA

L’Accademia Nata Teatro ha vinto il prestigioso premio Otello Sarzi 2024

Il Premio Nazionale Otello Sarzi è uno dei più longevi premi italiani dedicato alle nuove compagnie del teatro ragazzi e al Teatro di Figura e Nata ha vinto il premio su uno spettacolo – Don Chisciotte, storie di latta e di lotta – che delle caratteristiche assolutamente inedite che Cinzia Corazzesi, una delle protagoniste sul palco e non solo ci racconta così: “I burattini in alluminio sono stati forgiati come sculture con un procedimento di lavorazione dei metalli fatto attraverso l’antica tecnica della cera persa. Si tratta di burattini unici al mondo per realizzare i quali ci siamo affidati appunto […]

More Articles Like This